LA SQUADRA DI TORINO 2006 IN UDIENZA DAI CAPITANI REGGENTI

NEWS

LA SQUADRA DI TORINO 2006 IN UDIENZA DAI CAPITANI REGGENTI

Le porte dei XX Giochi Invernali di Torino 2006 si aprono per Marino Cardelli. Una partecipazione che coincide con i trent’anni di storia olimpica invernale iniziata per San Marino nel 1976 a Innsbruck. Gli Eccellentissimi Capitani Reggenti, Claudio Muccioli e Antonello Bacciocchi, hanno ricevuto oggi (06/02/2006) in udienza la delegazione sportiva sammarinese che parteciperà alle prossime Olimpiadi. La squadra è composta da: Eraldo Cellarosi (Capo Missione), Davide Mularoni (Ufficiale), Roberto Boselli (Allenatore) e lo slalomista Marino Cardelli.
La rappresentanza sammarinese il 9 febbraio arriverà al Villaggio Olimpico del Sestriere dove verrà accolta dal Sindaco, nominato per l’occasione, durante le celebrazioni riservate agli atleti provenienti dai cinque Continenti, con il rito dell’alza bandiera bianco azzurra di San Marino. Mentre la sera di venerdì 10 si svolgerà la cerimonia di apertura ufficiale dei Giochi con l’accensione del mega braciere disegnato da Pininfarina, composto di 5 colonne, una per ogni cerchio olimpico, alte 57 metri montate all’esterno dello stadio Olimpico. Presenzieranno i Capitani Reggenti, il Segretario di Stato allo Sport Paride Andreoli e il Presidente del CONS, Angelo Vicini.
Le due manche di Slalom Gigante si svolgeranno il mattino di lunedì 20 febbraio dalle 9.30 alle 11.30 e il pomeriggio dalle 13 alle 14.40 sulle piste del Sestriere Colle.

Programma preparazione atletica:
Nei giorni seguenti all’arrivo al Sestriere la delegazione verificherà le effettive possibilità di allenamento per Cardelli, legate principalmente alle condizioni logistiche delle piste riservate per la preparazione degli atleti. Nel caso si riscontri la mancanza di spazi adeguati non è esclusa l’eventualità di un trasferimento in un’altra località più tranquilla dove effettuare l’allenamento pre-gara. Allo slalom gigante del 20 saranno naturalmente presenti i famigliari dell’atleta e sono già numerosi i sammarinesi muniti di biglietti per assistere all’evento sportivo. La delegazione tornerà a Torino per la cerimonia di chiusura dei Giochi il 26 di febbraio.