SAN MARINO SALUTA LE OLIMPIADI

NEWS

SAN MARINO SALUTA LE OLIMPIADI

La settima Olimpiade Invernale della storia sammarinese va in archivio (la prima partecipazione di San Marino risale al 1976 a Innsbruck). Tra effetti pirotecnici, ospiti internazionali e le pazze animazioni carnevalesche, la cerimonia di domenica 26 febbraio allo stadio Olimpico ha chiuso ufficialmente i XX Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006. Sul palco di uno spettacolo che non ha tradito le aspettative, seppure accompagnato da un sottile velo di tristezza per un evento che si conclude, anche lo slalomista Marino Cardelli, unito alla pararata di colori internazionali per sventolare la bandiera bianco azzurra dell’Antica Repubblica, assieme alle altre 84 dei Paesi di tutto il mondo. Con lui il Capo Missione Eraldo Cellarosi e il Team Manager Davide Mularoni.
Marino ricordiamo è stato eliminato alla prima manche cadendo alla 41ª di 52 porte totali nella gara del 20 febbraio sulla pista di Sestriere Colle. Il traguardo era a sole 11 bandierine. Come lui altri 32 atleti (41 complessivamente tra la prima e la seconda manche) non hanno concluso la discesa. Una discesa impegnativa e molto tecnica, resa ancora più difficile con il formarsi del ghiaccio dopo le prime venti partenze.
Nonostante il risultato agonistico ottenuto, il bilancio dell’esperienza sulle nevi del Sestriere per il giovane atleta, alla sua prima partecipazione olimpica, è positivo e tutto fa ben sperare in attesa della prossima edizione dei Giochi Invernali di Vancouver 2010 (ai rappresentanti della cittadina canadese è stata ceduto ieri lo scettro di città Olimpica).