RICCO MEDAGLIERE PER I SAMMARINESI A ROMA PER GLI SPECIAL OLYMPICS EUROPEAN YOUTH GAMES

NEWS

RICCO MEDAGLIERE PER I SAMMARINESI A ROMA PER GLI SPECIAL OLYMPICS EUROPEAN YOUTH GAMES

Il 5 ottobre alle 17.30 a Roma si sono conclusi i Giochi giovanili europei Special Olympics, la delegazione di San Marino è tornata a casa con un fornito medagliere, conquistato con la tenacia e l'impegno di chi fa dello sport una valida ragione di vita. La squadra biancoazzurra era rappresentata da quattro giovanissimi atleti, Gian Vito Campo 6° e 7° posto nel nuoto stile libero e dorso, Erik Forcellini, argento nei 100 metri e oro nel salto in lungo, oro per Maria Elena Taddei (foto) nei 50 metri cammino ed Eleonora Santolini, 4 medaglie d’oro in altrettante specialità di ginnastica artistica, meritandosi così anche l’all round.
“Bravi, anzi bravissimi i nostri giovani atleti - commenta Maria Rita Morganti presidente FSSS -, il risultato più bello è stato quello della nostra dolcissima Maria Elena Taddei che, alla sua seconda competizione e dopo un argento conquistato ai Giochi nazionali italiani Special Olympics di atletica di Fiuggi, torna a casa da Roma con una medaglia d'oro. Al di là delle gare e delle premiazioni, con Special Olympics lo sport è diventato una scommessa sulla vita e sulla famiglia, luogo speciale in cui si può vincerla. Grazie quindi ai genitori di Maria Elena che hanno tagliato con sicurezza quel cordone ombelicale: un grande atto d'amore senza pari che ha saputo unire storie di vita e storie di sport, oggi più forte di tante terapie”.
“Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze", questo il giuramento dell'atleta Special Olympics.