IL CONS CONSEGNA IL COLLARE OLIMPICO A PLATINI

NEWS

IL CONS CONSEGNA IL COLLARE OLIMPICO A PLATINI

Sono stati i Capitani Reggenti Ernesto Benedettini e Assunta Meloni con il Presidente della Uefa Michel Platini, a tagliare il nastro all’inaugurazione del il 18 ottobre della nuova Casa del Calcio e il centro tecnico di Montecchio. Un investimento di oltre quattro milioni di euro per un impianto realizzato con il contributo di Uefa e Fifa. La nuova sede della Federcalcio, quattordici mesi fa ci fu la posa della prima pietra, è disposta su quattro piani e dispone di sale conferenze, uffici amministrativi e dirigenziali, il tutto corredato con le più avanzate tecnologie.
Platini, accompagnato dai dirigenti di Uefa e Fifa e dal Presidente della Federcalcio sammarinese, Giorgio Crescentini, ha sottolineato l’ottimo rapporto che lega il massimo organismo calcistico internazionale alla Repubblica di San Marino.
“Il nostro dovere – ha sottolineato il numero uno del calcio europeo - è quello di aiutare lo sviluppo del calcio, e gli impianti sono la base fondamentale per la crescita dello sport. Investiremo 450 milioni nei prossimi anni - prosegue Platini - e saranno ripartiti in parti uguali: noi non facciamo alcuna differenza, le piccole federazioni sono uguali a quelle più grandi”. Platini è stato poi premiato dal Cons con il Collare Olimpico: il Presidente Angelo Vicini ha messo al collo dell’ex campione della Juventus la massima onorificenza sportiva, destinata a personaggi che hanno reso servigi esemplari allo sport sammarinese.
Il 18 ottobre è stata una giornata storica, oltre che per l’inaugurazione della Casa del Calcio, per il fatto che è la prima volta che un presidente della Uefa si reca in visita a San Marino.