L’ATLETICA CHIUDE CON ALCUNI RECORD NAZIONALI

NEWS

L’ATLETICA CHIUDE CON ALCUNI RECORD NAZIONALI

COMUNICATO STAMPA 6 GIUGNO 2009 20.20

Atletica Leggera:
Nel caldo pomeriggio di ieri la prima a scendere in pista è stata Barbara Rustignoli, l’atleta di Forlì nei 100 metri ad ostacoli ha corso in 14.77 chiudendo al quinto posto davanti alle portacolori di Lussemburgo, Islanda e Malta. Risultato che gli vale il nuovo record sammarinese sempre da lei detenuto conquistato qualche mese fa, da segnalare che per la prima volta una sammarinese abbatte il muro dei 15 secondi in questa disciplina.
Bene anche la Pretelli che sta vivendo un momento di grande forma e mostra miglioramenti di gara in gara, migliora il suo personale sui 200 metri, 25.48 ma non basta per la medaglia, è infatti relegata al 4° posto a pochi decimi dalla medaglia di bronzo che va all’islandese Hermodsdot; anche il tempo della Pretelli vale comunque il record sammarinese abbassato di 6 decimi.
L’eroe di mercoledì Ivano Bucci stecca invece la sua gara partendo indeciso sui 200 metri, il tempo comunque è vicino al suo personale. Ieri era il turno anche del salto triplo con Federico Gorrieri che non va benissimo e chiude ultimo la sua gara pagando una preparazione non proprio perfetta dovuta ad un problema alla coscia sinistra che non gli ha permesso di essere al 100 per 100 a questi giochi.
Infine hanno chiuso le gare le staffette nelle quali San Marino per la prima volta ha presentato una 4x400 femminile. Maroncelli, Rustignoli, Pretelli e Rossi ai 200 metri dal traguardo erano in terza posizione ma poi hanno pagato l’inesperienza e si sono viste rimontare per chiudere così al sesto posto.
La 4x100 è invece la gara per la quale lo staff sammarinese ha i maggiori rammarichi perché un cambio sbagliato, al limite del regolare, ha condizionato la corsa chiusa al quinto posto con gli stessi tempi di Monaco 2007.

SPORTAGENCY.SM