QUESTA SERA LA CERIMONIA D’APERTURA DEI GIOCHI DEL MEDITERRANEO 2009-06-25

NEWS

QUESTA SERA LA CERIMONIA D’APERTURA DEI GIOCHI DEL MEDITERRANEO 2009-06-25

COMUNICATO STAMPA 26 GIUGNO 2009 – 17.36



“Ogni abitante del Mediterraneo si riflette nello stesso mare, ma si riflette anche in se stesso. Nell’acqua - che è l’acqua di tutti noi - può così ritrovare la propria storia, la propria identità e i propri valori. I profumi e i colori della propria terra, qualunque essa sia. Può ritrovare la propria casa. Perché siamo ancora più vicini. Perché siamo diversi, ma incredibilmente simili. Un solo mare ci unisce. Un mare che oggi può aiutarci a ritrovare la speranza, a sognare e a lottare, tutti insieme, per un mondo migliore."

E’ secondo questo concept che questa sera alle 21 si svolgerà la Cerimonia d’Apertura dei Giochi del Mediterraneo di Pescara 2009. Sarà una Cerimonia molto emozionante, lo fanno pensare le indiscrezioni che trapelano a poche ore dall’inizio. A ideare lo spettacolo che aprirà i Giochi di Pescara è stato il più noto studio d’Italia per quanto riguarda l’organizzazione di eventi di questo tipo: K-Events, lo stesso che ideò la Cerimonia d’Apertura di Torino 2006 e quella, storica, del lancio della nuova Fiat500.

Alla Cerimonia è prevista la partecipazione del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi che annuncerà ufficialmente, con la formula di rito, l’apertura delle competizioni.

I numeri della serata sono imponenti: oltre 400 i giornalisti accreditati, 180 persone dello staff creativo, produttivo e organizzativo, 200 tecnici coinvolti nella fase dell’allestimento, 1500 performer, tra volontari e cast.

Numerosi gli ospiti presenti alla Cerimonia, tra i quali, oltre ai vertici del Comitato, quelli del CIO (Comitato Internazionale Olimpico) e il Presidente Jacques Rogge.

Oltre al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, le più alte cariche dello Stato, delle Istitiuzioni Regionali, Provinciali, Comunali, numerosi Capi di Stato, Ministri e Ambasciatori convenuti a Pescara, tra cui il principe Alberto di Monaco e l’infanta di Spagna.

La Cerimonia verrà trasmessa da quasi 30 emittenti televisive, tra quelle delle Nazioni partecipanti e network internazionali.

Attori, ballerini di danza classica e di hip hop, atleti, majorettes, musicisti, sbandieratori, aiuti nei reparti di sartoria, di sicurezza, di produzione, di scenografia.

Molti di loro provengono da Pescara, molti da L’Aquila e dai comuni limitrofi.

Sono 1320 i volontari per la Cerimonia, che parteciperanno allo spettacolo come performer o addetti alla produzione. 1320 persone che hanno supportato

l’organizzazione o provato per 40 giorni le coreografie e le azioni sceniche dello show, prima nel piazzale dell’Istituto Volta e in altre location, poi direttamente allo stadio.

Molti dei volontari performer, e alcuni dei bambini che scenderanno in scena, provengono dalla Provincia dell’Aquila. Molto di loro vivono nelle tendopoli allestite da protezione civile e croce rossa.

Grazie alle prove, molti degli aquilani sfollati sulla costa a seguito del sisma hanno potuto incontrare di nuovo gli amici e conoscenti che provengono dalle tendopoli de L’Aquila.

La cerimonia d’apertura si articolerà in diversi “tempi”, il primo è dedicato al popolo abruzzese colpito pochi mesi fa dal terremoto. Un altro “tempo”, molto interessante ed innovativo, è dedicato al cibo tipico, ballerini e performer entreranno in scena vestiti da ingredienti andando a formare un grosso piatto al centro dello stadio. La scritta “Buon Appetito” chiude questo tempo.

Una parte di cerimonia sarà dedicata a D’Annunzio e ad Eleonora Duse, ad interpretarli saranno Alessandro Haber ed Eleonora Abbagnato.

Sarà in scena anche Eros Ramazzotti, il cantante si esibirà nell’inno dei Giochi.

La sfilata delle delegazioni sarà aperta dalla Grecia, San Marino (con Simona Muccioli che porterà la bandierà) enterà in scena per diciassettesimo.

Al posto della cerimonia del fuoco che da sempre accompagna i Giochi Olimpici, Pescara propone la Cerimonia dell’Acqua, altra parte annunciata come molto toccante, l’anfora infatti sarà portata in scena dalla madre della prima bambina nata dopo il terremoto.

A chiduere la Cerimonia il video “Domani” scritto da Jovanotti e cantato da oltre 50 artisti italiani e i fuochi d’artificio.

La Cerimonia sarà trasmessa sulle reti RAI.



Le curiosità della cerimonia d’apertura sono diverse, innazitutto lo Stadio non sarà tutto a disposizione dei performer ma sarà occupato in gran parte dal pubblico che siederà quindi anche in platea. In mezzo allo Stadio un grande palco che farà da cornice ai momenti più suggestivi della serata.



SPORTAGNCY.SM