San Marino e Georgia collaboreranno per lo sviluppo sportivo

NEWS

San Marino e Georgia collaboreranno per lo sviluppo sportivo

Firmati oggi gli accordi fra i due comitati olimpici

Oggi alle 15 presso la sala conferenza del Multieventi è stato firmato il Protocollo di Intesa fra il Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese e il Comitato Olimpico Nazionale Georgiano.
L’accordo diviso in 5 articoli e siglato in doppia copia in lingua inglese dal Presidente del Comitato Olimpico Angelo Vicini e dall’omologo georgiano Gia Natsvlihsvili intende regolare una cooperazione specifica nello sport e rafforzare le relazioni di amicizia tra atelti, tecnici e dirigenti dei due stati sulla base del principio del rispetto reciproco. Le priorità sono legate allo sviluppo dei giovani specie nelle discipline dove i due Comitati Olimpici sono più preparati. Succederà allora che San Marino invierà in Georgia per degli stages gli atleti di judo, lotta, sollevamento pesi e scacchi e che nuotatori e tiratori percorrano la strada inversa. Ma l’accordo prevede anche scambi culturali, organizzazione bilaterale di eventi, la preparazione congiunta di alcuni atleti per le Olimpiadi di Londra, per Europei e Mondiali. Si collaborerà anche per lo sviluppo tecnico, scientifico e medico in materia di lotta al doping. Lo scambio di idee e atleti avverrà a tutti i livelli, dallo sport di base agli atleti “top”.
Negli accordi, al punto 4 è previsto lo scambio di ospitalità per atleti e tecnici mentre il punto 5 disciplina l’eventuale rinnovo dopo il 31/12/12.

Prima della firma degli accordi il Presidente del CONS Angelo Vicini ha voluto ricordare come un Comitato Olimpico giovane come quello georgiano abbia in realtà una storia ricca di successi con i loro atleti che gareggiavano sotto colori diversi ma che in passato hanno raccolto numerose medaglie olimpiche ma anche come la cinquantenaria storia del Comitato Olimpico Sammarinese possa aiutare nella crescita gli amici georgiani. “Il Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese è orgoglioso e felice di firmare questo accordo – ha detto Vicini- e sarà ancor più felice di constatare nei prossimi mesi che non resterà solamente sulla carta”. Vicini ha poi raccontato di conoscere da anni il vicepresidente georgiano presente al tavolo della firma che come lui arriva dal mondo del baseball.
Il Presidente georgiano Natsvlishvili ha spiegato come lui sia convinto che l’accordo sia utile non solo ai comitati olimpici dei due paesi ma ai paesi stessi e come lo sport rappresenti un grande veicolo per i buoni rapporti culturali tra nazioni.
Sia Vicini che Natsvlishvili hanno poi ricordato che le delegazioni dei due stati hanno partecipato assieme alla Welcome Ceremony delle Olimpiadi di Vancouver 2010, momento felice seguito poi dalla triste notizia della morte del georgiano Kumaritashvili nelle prove della gara di slittino. Ancora una volta Vicini ha espresso la sua vicinanza agli amici georgiani per quel grave lutto.
Natsvlishvili ha concluso chiedendo a San Marino di sostenere la candidatura di Tiblisi per il Festival Olimpico della Gioventù Europea del 2015.