Il tennis punta alle medaglie "preziose"

NEWS

Il tennis punta alle medaglie "preziose"

Galvani e Vicini, vittorie importantissime

Mattinata positiva soprattutto per il tennis, nel pomeriggio il bronzo di Clelia Tini

Inviamo il resoconto delle gare di tennis, ciclismo e judo già concluse. Nel pomeriggio il rpogramma prevedeva gli incontri di volley e tennistavolo e le sfide del nuoto (con il bronzo di Clelia Tini nei 50m stile libero) delle quali vi renderemo conto nel prossimo comunicato stampa. Alle 13 il Presidente del CONS Vicini ha riunito la stampa per una conferenza della quale riceverete un resoconto tra non molto.



Tennis, Galvani vince e trascina anche Vicini nel doppio

Stefano Galvani, dopo aver goduto del bye guadagnato grazie alla sua buona posizione in classifica ATP (è testa di serie numero uno del tabellone dei Giochi) si libera facilmente del maltese Asciak liquidato con un doppio 6-2.

San Marino trova il successo e la finale anche nel torneo di doppio. Vicini e Galvani hanno batutto in tre set i padroni di casa Lokai-Kranz 3-6 6-1 10-6.

Domani le partite che valgono le medaglie.



CICLISMO - Bedetti decimo

Nella prova a cronometro Bedetti è il migliore dei sammarinesi e chiude decimo. In una gara che decisamente non si addice alle caratteristiche degli atleti a disposizione del CT Maurizio Tura la prestazione complessiva dei biancazzurri è buona. Federico Gasperoni ha chiuso 14°, Luca Forcellini 23°, Guido Frisoni 24°. La medaglia d’oro è andata alla giovane promessa del Lussemburgo Bob Jungels, diciannove anni, già vincitore del Mondiale Juniores. Oggi la prova di Mountain Bike.



JUDO - Nulla da fare nella prova a squadre

Gharbi, Bonfini e Urbinati non trovano le vittorie sperate nella prova a squadre ed usciti sconfitti dal tatami da Monaco prima e da Cipro poi sono stati costretti ad accontentarsi del quinto posto. Nella sfida contro Cipro buona prestazione di Gharbi che ha trovato la vittoria consentendo così alla squadra del CT Luca Cainero di incassare almeno un punto.