Vicini e Bologna di ritorno dall'Assemblea Generale del CIJM

NEWS

Vicini e Bologna di ritorno dall'Assemblea Generale del CIJM

Il Presidente del CONS Angelo Vicini e il Segretario Generale Eros Bologna hanno fatto rientro a San Marino dopo aver preso parte, nei giorni scorsi, all’Assemblea Generale del Comitato Internazionale dei Giochi del Mediterraneo che si è svolta a Mesin (Turchia), paese che ospiterà l’edizione 2013 dei Giochi del Mediterraneo.

Uno dei punti più importanti all’ordine del giorno era la votazione per l’assegnazione dell’edizione dei Giochi del 2017. Le tre città in lizza sono diventate due per la rinuncia, comunicata all’inizio dei lavori dell’Assemblea, di Tripoli, per decisione del Comitato Olimpico della Libia.

La votazione ha decretato il successo di Terragona , che ospiterà dunque i Giochi del 2017, in programma dal 30 giugno al 9 luglio. La città catalana ha battuto per soli 2 voti la concorrenza di Alessandria d’Egitto (36 a 34).

Al termine delle votazioni, i membri dell’Assemblea hanno ascoltato il report da parte del comitato organizzatore dei Giochi del Mediterraneo 2013, che si terranno appunto a Mersin.

“A poco più di un anno e mezzo dai Giochi –commenta il Segretario Eros Bologna- i lavori sono ancora un po’ indietro, ma questo non dipende certo dal comitato organizzatore, bensì dalla recente riassegnazione dei Giochi, come tutti ben sapranno, in seguito alla revoca a Volos. La Turchia, a differenza di altre realtà europee, è un Paese in pieno sviluppo economico, dunque non esiterà ad investire in strutture. Sono sicuro che recupereranno velocemente i ritardi”.

Durante l’Assemblea, presieduta dal Presidente Amar Addadi, sono stati celebrati il 60° anniversario dei Giochi del Mediterraneo, la cui prima edizione si svolse ad Alessandria d’Egitto nel 1951, e i 50 anni del Comitato Internazionale ei Giochi del Mediterraneo.

Accanto all’Assemblea si sono svolte diverse riunioni che hanno visto protagonisti il Comitato Esecutivo del CIJM e le diverse commissioni.

Eros Bologna ha preso parte ai lavori della Commissione “Cooperazione e Sviluppo” di cui è membro ed è stato incaricato di verificare la possibilità di ospitare il prossimo anno a San Marino, sotto l’egida del CIJM, un seminario di “sport management” per i 24 Paesi dell’area del Mediterraneo.