TIRO A SEGNO - Buoni risultati per i tiratori biancazzurri alla Gara d’Apertura

FEDERAZIONI

TIRO A SEGNO - Buoni risultati per i tiratori biancazzurri alla Gara d’Apertura

Nel fine settimana appena concluso è andata in scena la Gara d’Apertura, organizzata dalla Federazione Sammarinese Tiro a Segno al poligono di tiro di Acquaviva. Si sono presentati al via 77 tiratori, provenienti da 21 società di tutta Italia, per una manifestazione che ha riscosso sicuramente un grande successo.
Gli atleti di casa si sono ben comportati, in particolare Agata Alina Riccardi che, seppure lontana dalle competizioni da diversi mesi (attualmente studia in un college negli Stati Uniti), si è imposta nella carabina 10 metri donne, 40 colpi, con il punteggio di 405,70, davanti ad Erika Ghiotti con 396,30 e Giulia Guidi con 395,80. Bene anche Maria Luisa Menicucci nella pistola donne 40 colpi, dove si è piazzata al primo posto con 354 punti; sul podio anche Silvia Marocchi, terza con 342 punti. A tenere alti i colori biancazzurri ci hanno pensato anche Nazzareno Carattoni, 1° nella pistola 10 metri disabili (40 colpi) con 167 punti, e Mirko Tomassoni, 1° nella carabina 10 metri 60 colpi disabili con 597,10.
Quarto posto, con 557 punti, per Marcello Massaro nella pistola 10 metri uomini, gara vinta da Vasil Sota (Pesaro) con 567 punti.
Nella carabina 10 metri uomini (60 colpi) la vittoria è andata a Riccardo Ranzani (Veroli) con 611,30 punti; nella gara della categoria Ragazzi (40 colpi) si è imposto invece Edoardo Piccoli (Ponte San Pietro) con 401,00 punti. Nella pistola 10 metri ragazzi, successo per Margherita Brigida Veccaro (Candela) con 365 punti; nella carabina libera a terra si è imposto ancora Riccardo Ranzani (584 punti) e tra i ragazzi Edoardo Piccoli (560 punti). Infine, nella pistola libera a metri 50, la vittoria è andata a Vasil Sota con 542 punti.