TIRO A VOLO - Alti e bassi per i tiratori titani a Rio dopo la prima giornata

FEDERAZIONI

TIRO A VOLO - Alti e bassi per i tiratori titani a Rio dopo la prima giornata


Si è conclusa, a Rio de Janeiro, la prima giornata di qualificazioni della seconda tappa di Coppa del Mondo, importante test event in vista delle Olimpiadi brasiliane di agosto. Sia per gli uomini che per le donne del trap oggi erano in programma i primi 50 piattelli.
Manuel Mancini ha esordito con un brutto 17/25, salvo poi migliorare nella seconda serie, chiusa con un 24/25. Con 41/50 il sammarinese si trova attualmente al 57° posto.
Meglio di lui ha fatto Stefano Selva, anche se dopo il buon 24/25 della prima serie, il titano si è complicato la vita nella seconda, chiudendo con un 22/25 che rende difficile, ma non impossibile, la sua corsa per un posto in finale (ora è 26° con 46/50).
In campo femminile bene Arianna Perilli. La maggiore delle due sorelle, seconda dopo i primi 25 piattelli con un un buon 24, ha sbagliato qualcosa nella seconda serie (21/25), ma con il suo 45/50 resta tra le favorite per un posto in finale (attualmente è quinta).
Partenza shock, invece, per Alessandra, che ha colpito solo 16 piattelli nella prima serie. Meglio la seconda, con un buon 24/25, ma la titana, in ventunesima posizione, resta attualmente lontana dalle posizioni che contano. 
Domani ultimi 25 piattelli, ed eventuale finale, per le donne; ancora due serie di qualificazione, invece, per gli uomini, che concluderanno la loro gara domenica.