CICLISMO - Presentati i tracciati per le gare dei Giochi dei Piccoli Stati

FEDERAZIONI

CICLISMO - Presentati i tracciati per le gare dei Giochi dei Piccoli Stati

Sta prendendo forma la gara di ciclismo che si terrà nell’ambito dei Giochi dei Piccoli Stati del 2017. Ieri la Federazione Sammarinese Ciclismo ha incontrato le altre Federazioni ciclistiche dei Piccoli Stati, per programmare le attività, i percorsi delle diverse discipline e discutere alcune modifiche di regolamento per l’edizione che si terrà a San Marino il prossimo anno.
Sono intervenuti i rappresentanti di Malta, Andorra, Montenegro e Monaco, con la presenza di ospiti speciali, quali il Presidente della Federazione Italiana, Renato Di Rocco, e il Presidente UEC, David Lappartient, accompagnato dal Segretario Generale Enrico Della Casa. All’apertura dei lavori ha presenziato anche il Segretario di Stato per lo Sport, Teodoro Lonfernini, che ha salutato i partecipanti, sottolineando l’importanza dei Giochi, “’Un’occasione che i Piccoli Stati non devono perdere”. A rappresentare il Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese, invece, c’era il Segretario Generale Eros Bologna.
Poi la parola è passata al presidente della FSC, Enea Santi, che ha lanciato la visione dei filmati dei tracciati.
Per la gara su strada è stato individuato dalla FSC e presentato un percorso che parte da Strada Rovereta,passando per Ca’ Valentino, Falciano, per poi imboccare Via del Bargello fino a via Consiglio dei 60; i ciclisti, poi, dovrebbero transitare sulla superstrada per tornare in Strada Rovereta. Undici giri, per un totale di 110 km.
Per la gara a cronometro, invece, è stato individuato il percorso del Marano, con partenza da Faetano, zona ceramica, percorrenza del tratto fino all’incrocio per Ospedaletto e ritorno sullo stesso tracciato, per un totale di 18 km. Per quanto riguarda invece la mountain bike, sarà il parco Laiala di Serravalle ad ospitare il tracciato.
I Presidenti delle Federazioni hanno poi discusso l’eventualità di aumentare il numero di partecipanti per Nazioni, al fine di rendere la gara più interessante.