Karate: Quattro medaglie per la Nazionale sammarinese ai Giochi dei Piccoli Stati

FEDERAZIONI

Karate: Quattro medaglie per la Nazionale sammarinese ai Giochi dei Piccoli Stati

Nel fine settimana appena concluso la Nazionale di karate della FESAM ha preso parte alla seconda edizione dei Giochi dei Piccoli Stati che si sono tenuti a Cipro. Dopo la prima, positiva partecipazione in Lussemburgo, dove Vanessa Fabbri conquistò la medaglia di bronzo, quest’anno la squadra sammarinese è cresciuta da due a cinque atleti e il bottino di medaglie è quadruplicato. Quattro i podi conquistati nel settore Kata (forme) e nel settore Kumite (combattimento). La delegazione biancazzurra, composta dal Presidente federale Maurizio Mazza, dal coach Claudio Giuliani, dal responsabile arbitri Fabio Castellucci e dagli atleti Leonardo Mattei, Michele Callini, Alessio Magnelli, Jason Ravagli e Martina Russi, anche se con numeri di gran lunga inferiori alle altre (Cipro schierava oltre 170 componenti, Lussemburgo oltre 50) ha ben figurato, rendendo San Marino, in questi Giochi, il Paese con il rapporto atleti/medaglie più alto in assoluto.
Su tutte spicca la medaglia d’argento conquistata dalla giovane speranza del karate (Shotokan) sammarinese Leonardo Mattei. Sono arrivati poi tre bronzi, messi al collo da Jason Ravagli, Martina Russi e Michele Callini.
Molto importante è stata anche la parte politica dell’appuntamento, che ha visto impegnato il Presidente Mazza. L’assemblea dei Presidenti della nuova sigla S.S.E.K.F. ha approvato il regolamento e lo statuto, rendendo l’associazione ufficiale in seno alla European Karate Federation (EKF).
Insomma, la FESAM anche nel settore karate ha imboccato la strada giusta, grazie soprattutto all’impegno del suo Presidente Maurizio Mazza e del suo staff, oltre che di un settore tecnico molto preparato.
“Un ringraziamento particolare –spiega Mazza- va a tutti coloro che operano nelle varie società sammarinesi di arti marziali, per la diffusione delle varie discipline. In particolare, per il risultati ottenuti, ringrazio gli istruttori e i responsabili del San Marino Shotokan Club karate, che continuano a fornire alla nostra Nazionale atleti di alto livello. Una nota di merito va al responsabile tecnico del settore agonistico giovanile della FESAM, il maestro Riccardo Salvatori, che con il suo preziosissimo lavoro ci ha permesso di arrivare cosi in alto”.
Il prossimo anno i Giochi si svolgeranno a Monaco; per l’edizione successiva, o per quella del 2018, la FESAM valuterà la possibilità di organizzarli a San Marino.
Intanto si profila già il prossimo impegno: neanche il tempo di disfare le valigie che già il prossimo fine settimana la squadra di karate, composta da una decina di atleti, parteciperà alla premier League WKF a Salisburgo in Austria.