COPPA DAVIS, sul Titano il Gruppo 3

FEDERAZIONI

COPPA DAVIS, sul Titano il Gruppo 3

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di presentazione della Davis Cup che approda a San Marino per le sfide del terzo gruppo europeo.
Al tavolo il Presidente della Federazione Sammarinese Tennis Christian Forcellini, il Segretario Generale del CONS Eros Bologna, Cristina Zerbini per la Segreteria di Stato per il Turismo e Alessandro Costa Direttore del Torneo.

Christian Forcellini (Presidente FST): “Nell’anno in cui abbiamo dovuto rinunciare all’organizzazione dell’Open ATP abbiamo deciso di accettare il corteggiamento dell’ITF che ci chiedeva da un paio d’anni di organizzare il gruppo 3 della Davis Cup, l’organizzazione è la stessa degli Internazionali e come per quel torneo (nel 2013 eletto il miglior Challenger al mondo) vogliamo dimostrare tutta la nostra forza. San Marino sa creare e gestire grandi eventi, ha un’ospitalità riconosciuta in tutto il mondo e non può farsi fermare dalla crisi economica anche se purtroppo creare un torneo di grande livello è diventato ormai mostruosamente complicato. Fortunatamente, e li ringrazio, possiamo contare ancora sulla grande collaborazione del CONS e della Segreteria di Stato per lo Sport, di sponsor amici che ci offrono la loro collaborazione e di una lunga serie di persone che hanno voglia di impegnarsi per far si che tutto riesca al meglio. Mi preme ringraziare in particolare Alessandro Costa, con me per 24 anni per gli Internazionali e oggi direttore di questo evento”.

Alessandro Costa (Direttore del Torneo): “Grazie all’ITF che ci ha chiesto di ospitare qui la Davis Cup riusciamo a tornare a parlare di tennis in questa estate in cui sembrava ormai fosse diventato impossibile. Sono molto felice di essere tornato a San Marino per un grande evento sportivo, vedrete che le emozioni che eravamo soliti ricercare nel Challenger ATP non mancheranno in questa Coppa Davis che grazie a grandi tennisti, primo fra tutti Marcos Baghadatis, diventa una competizione di primo livello”.

Eros Bologna (Segretario Generale CONS): “La storia di San Marino e il tennis è una storia d’amore che dura da oltre 50 anni, è una storia fatta di medaglie ai Giochi dei Piccoli Stati, partecipazioni olimpiche, tornei giovanili e soprattutto di Coppa Davis e Challenger. Non potendo più organizzare l’Open ATP, certi che lavorando tutti assieme si possa comunque tornare ad averlo presto fra le nostre manifestazioni, godiamoci questa Davis Cup, importante per il suo valore e importante per noi perché vede al via anche i nostri quattro portacolori”.

Cristina Zerbini (Segreteria di Stato per il Turismo): “San Marino ha bisogno di eventi come questo e siamo molto felici di aver contribuito alla buona riuscita dell’evento. Da parte mia e del Segretario Lonfernini che non è potuto essere presente il più caloroso in bocca al lupo”.

Al termine della conferenza stampa si è proceduto con il sorteggio dei 4 gironi. Nel gruppo A è stato inserito San Marino assieme alla testa di serie Cipro e alla Grecia. Nel gruppo B Estonia, Montenegro e Liechtenstein; nel C FYR Macedonia, Norvegia e Armenia; nel D Georgia, Malta, Albania e Islanda.

Domani il via alle gare con San Marino- Cipro, Estonia-Liechtenstein, FYRM-Armenia, Georgia-Albania e Malta-Islanda. Giovedì e venerdì si prosegue con gli altri incontri della fase a gironi poi, sabato, le sfide che determineranno le promosse al Gruppo 2 e le posizioni finali della classifica. Il Capitano/Giocatore sammarinese Domenico Vicini, per la sfida proibitiva contro Cipro, dovrebbe schierare Marco De Rossi e Pietro Grassi nei singolari mentre lui stesso, e De Rossi dovrebbero essere in campo per il doppio.