TENNIS - Il tennis sammarinese vola negli States

FEDERAZIONI

TENNIS - Il tennis sammarinese vola negli States

La San Marino Tennis Academy prepara i suoi atleti per un tennis moderno e internazionale. A conferma di quanto evoluti siano i progetti della scuola diretta da Giorgio Galimberti vi sono i risultati ottenuti dagli atleti che ne hanno scelto i programmi di lavoro.

Gioia Barbieri, con gli aggiornamenti del Ranking WTA del prossimo 30 marzo, con i punti mondiali conquistati nel torneo di Innisbrook entrerà infatti nella Top10 italiana e sfiorerà (senza entrarci per pochissime posizioni) la Top200 mondiale femminile.

L'atleta romagnola, seguita in Florida (USA) da Giorgio Galimberti, ha conquistato la semifinale a Innisbrook mentre nel secondo torneo affrontato, quello di Osprey è stata costretta ad arrendersi in un match Super Tie-Break (a causa del maltempo) ad un passo dall'ingresso nel main draw.

Ora Gioia Barbieri si sposterà in Messico per affrontare le qualificazioni del Torneo WTA di Monterrey (500.000$) e successivamente in Colombia per il Torneo WTA di Bogotà (250.000$).

Non è da meno Sofiya Kovalets, altra atleta di punta della San Marino Tennis Academy. La Kovalets, 273 del ranking WTA, è infatti accreditata della testa di serie numero uno al torneo ITF 10.000 $ di Santa Margherita di Pula (Sardegna) dove oggi (al netto della pioggia che sta scendendo) dovrebbe affrontare al primo turno l'olandese Rosalie Van Der Hoek.

Al termine del'impegno in Sardegna anche la Kovalets partirà per gli Stati Uniti dove affronterà in sequenza i Tornei ITF di Jackson (Missisippi, 25.000$), Pelham (Alabama, 25.000$) e Dotham (Alabama, 50.000$).

Intanto sta preparando le valigie anche il giovane talento sammarinese Marco De Rossi pronto a partire per Malta dove dal primo aprile pèarteciperà in successione a due tornei del circuito Under 18 di Tennis Europe.