LA CERIMONIA D’APERTURA DELLA XIII EDIZIONE DEI GIOCHI DEI PICCOLI STATI D’EUROPA

NEWS

LA CERIMONIA D’APERTURA DELLA XIII EDIZIONE DEI GIOCHI DEI PICCOLI STATI D’EUROPA

COMUNICATO STAMPA 1 GIUGNO 2009



Ancora una volta Cipro fa la storia ai Giochi dei Piccoli Stati d'Europa. Per mantenere la promessa di tenere alta la bandiera dei Giochi gli organizzatori hanno comicniato la XIII edizione con una grande cerimonia di apertura che si è tenuta questa sera presso il complesso sportivo SPG.

Il sole e il mare di Cipro sono stati i punti focali alla cerimonia, che è stato arricchito con la tradizione musicale del paese. I bambini hanno svolto un ruolo fondamentale durante l'evento. Oltre 1500 ragazzini di età compresa tra 5-12 hanno aperto la cerimonia, in sottofondo la musica del compositore Vasos Argyrides.
Dopo lo show dei più piccoli spazio al balletto “My Little Luminos Moon” la cui colonna sonora è stata cantata da un grande coro di bambini.
Dopo il ballo, è stato il momento di Mario Frangoulis. Il celebre tenore ha cantato “The Love of Fire”. Dopo di che 30 ballerini sono entrati in campo per un altra grande performance.
La cerimonia è proseguita con l’ingresso in scena di altri bambini e di altri cantanti tradizionali.
Lo stadio è stato poi illuminato e 250 bambini hanno formato gli otto cerchi che rappresentano gli otto stati eseguendo danze tradizionali cipriote. In seguito Frangoulis ha eseguito “Voyage to the Horizon”, la canzone ufficiale dei XIII Giochi dei Piccoli Stati d'Europa per concludere la parte artistica della Cerimonia di apertura.
Le delegazioni degli otto paesi partecipanti sono poi entrate sul terreno del GSP Complex preceduti da altri bambini. Numerose le Autorità presenti che hanno assistito applaudendo alla sfilata degli atleti.
Ad aprire la parte istituzionale è stato il Presidente del Comitato Olimpico Cipriota Ioannidis che ha sottolineato la necessità di una concorrenza che rafforzerà i rapporti interculturali fra gli atleti e gli appassionati dei paesi partecipanti, l'invio di messaggi di civiltà e di convivenza, per un obiettivo comune: un futuro più luminoso.
In seguito è intervenuto il Presidente del Comitato Olimpico Europeo, Patrick Hickey.
Accompagnati dalla musica dal Percussion Group "Echodrasi", sono entrate poi le bandiere dei Giochi e di Cipro.
In seguito i giuramenti degli atleti e dei giudici.
Il grande momento è arrivato con l’ingresso del Presidente della Repubblica di Cipro Dimitris Christofias: “Lasciate che i Giochi comincino”.
L’ingresso in scena della torcia olimpica ha chiuso la Cerimonia ed ha aperto le competizioni.


SPORTAGENCY.SM