DA TURA A TURA

NEWS

DA TURA A TURA

Finale tutta biancoazzurra al 1° Trofeo Memorial Pietro Tura:
la vittoria è andata al figlio del compianto socio fondatore della Federazione a cui il torneo è dedicato.
Un singolare avvenimento quello accaduto la scorsa settimana al “1° Trofeo Memorial Pietro Tura”: la coppa della vittoria, infatti, in una finale del torneo regionale tutta biancoazzurra è andata alla coppia formata da Guerrino Albani e Fabio Tura, figlio quest’ultimo dello scomparso Pietro Tura. Oltre che essere stato uno tra i soci fondatori della Federazione Spot Bocce, Pietro Tura ottenne tantissimi successi in questo sport e indossò in varie competizioni internazionali la maglia sammarinese. Alla premiazione ha partecipato la famiglia Tura che ha consegna il premio, rimasto di fatto in casa: il 1° Memorial non poteva concludersi in modo migliore e inaspettato.

Dal 24 al 28 aprile si sono disputati i gironi eliminatori del Memorial organizzato dalla bocciofila “Serravalle Titano” al bocciodromo federale di Borgo Maggiore, in collaborazione con la Federazione Sport Bocce. Una gara regionale di specialità Raffa a coppie a cui hanno partecipato 72 squadre rappresentative di 26 società romagnolo-marchigiane. Mentre la giornata del 29 è stata dedicata alle fasi finali: le categorie A, B, C e D sono state suddivise in 9 gironi: ben tre le coppie sammarinesi che sono riuscite a piazzarsi in finale. Il trofeo è stato vinto dalla coppia Fabio Tura e Guerrino Albani, conquistato al termine del derby contro la coppia connazionale formata da Giuseppe Frisoni e Savino Simoncelli (risultato 12 – 9). Sfiorato il podio anche per l’altro duo di San Marino composto da Annamaria Ciucci e Giorgio Morganti, che ha concluso l’incontro al quinto posto. Il successo della coppia Tura-Albani non è stato comunque casuale: il duetto sta dimostrando di attraversare un periodo di particolare forma, la domenica precedente si è classificato secondo perdendo di misura (12-10) nella competizione organizzata dalla bocciofila Rinascita di Pesaro a cui partecipavano 128 coppie.