PESCARA 2015: Beach volley, titani sconfitti al tie break contro la Serbia

NEWS

PESCARA 2015: Beach volley, titani sconfitti al tie break contro la Serbia

Non basta un'altra buona prova alla coppia del beach volley formata da Matteo Zonzini e Lorenzo Benvenuti per centrare il primo successo ai Mediterranean Beach Games di Pescara. Questa volta la sconfitta (2-1) brucia ancor di più, dal momento che i due titani guidati da Andrea Raffaelli si sono aggiudicati di autorità il primo set contro la Serbia con il punteggio di 21-13. Una prestazione che faceva sperare in un secondo set più semplice, invece la coppia serba ha cominciato a macinare un buon gioco, conquistando un vantaggio che i biancazzurri non sono riusciti a colmare (21-12). Si è andati dunque al tie break, giocato sul filo dell'equilibrio, con nessuna delle due squadre che riusciva a produrre un vantaggio che potesse risultare decisivo. Ci è riuscita la Serbia sul finale, portando a casa il set per 15-11 e anche la vittoria.
Ora per i titani non resta che vincere domani (ore 12) contro la Libia e sperare in una serie di risultati favorevoli che le permetterebbero di passare il turno come una delle migliori terze.
“Come si è potuto vedere stiamo crescendo -commenta il tecnico Andrea Raffaelli- ma non abbastanza per la vittoria. Abbiamo giocato molto bene il primo set, mentre nel secondo hanno preso loro le redini del gioco e non siamo riusciti a riprendercele. Al tie break abbiamo iniziato bene, anche se abbiamo avuto 4-5 occasioni per scappar via che non siamo riusciti a sfruttare e alla fine si pagano. Ora non ci resta che pensare alla partita di domani, dove dovremo cercare di vincere nel migliore dei modi per sperare di passare il turno come terza”.