Stefano Selva è il terzo sammarinese a Rio2016

NEWS

Stefano Selva è il terzo sammarinese a Rio2016

Il tiro a volo sammarinese non smette mai di stupire e così, dopo le gioie degli European Games di Baku e dopo la doppia carta olimpica delle sorelle Arianna e Alessandra Perilli arriva un altro pass per i Giochi Olimpici di Rio 2016, quello di Stefano Selva. Il sammarinese del trap, al Campionato Europeo di Maribor ha chiuso al quarto posto conquistando una delle tre carte olimpiche in palio (l’azzurro Pellielo che ha chiuso davanti a Selva l’aveva già guadagnata al Mondiale di Granada). Per Selva una cavalcata straordinaria, il portacolori biancazzurro, guidato dal tecnico Luca Di Mari, aveva chiuso le qualifiche con 121 piattelli colpiti su 125. Il grandissimo risultato non è stato comunque sufficiente per raggiungere direttamente la semifinale che il sammarinese ha fatto sua solamente dopo lo shoot-off contro altri 6 tiratori (solamente 4 i posti in palio). In semifinale Selva ha poi colpito 11 piattelli su 15 arrogandosi il diritto di sparare per il bronzo contro il padrone di casa Bostjan Macek che lo ha battuto per un solo piattello (13/15 per lo sloveno, 12/15 per Selva). Niente medaglia dunque ma tantissima gioia per Stefano Selva che ritorna da Maribor con il pass per partecipare ai Giochi Olimpici di Rio 2016.
La medaglia d’oro è andata al plurimedagliato italiano Giovanni Pellielo che in finale ha battuto lo spagnolo Alberto Fernandez allo shoot-off.
In gara per San Marino, oltre a Selva, c’erano Francesco Amici e Manuel Mancini che hanno chiuso rispettivamente 26esimo e 72esimo. San Marino si è piazzato decimo nella speciale classifica a squadre vinta dalla Slovacchia davanti alla Turchia e alla Spagna.