Baku 2015: la Felici nuota i 100 stile in 1'00''06

NEWS

Baku 2015: la Felici nuota i 100 stile in 1'00''06

Questa mattina, all'Aquatic Centre di Baku, è stato il giorno dell'esordio per il nuoto biancazzurro alla prima edizione dei Giochi Europei, A rompere il ghiaccio Beatrice Felici, impegnata nella seconda batteria dei 100 metri stile libero. La nuotatrice sammarinese è partita benissimo, ha girato ai 50 metri con il secondo miglior tempo, per poi perdere qualcosa nella seconda parte di gara, chiusa in 1'00'06, sesto tempo in batteria, che vale il 54° posto su 64 atlete al via. Una prova positiva, anche se leggermente superiore al personale, fissato a 59''01, che fa ben sperare in vista della gara dei 50 metri, in programma venerdì mattina.
“A fine gara non ero molto soddisfatta -commenta la Felici-, però il lavoro che stiamo facendo è focalizzato soprattutto sui 50 metri e, considerando che la gara era al mattino, sono comunque contenta. Ho parlato con il mio allenatore, Max Di Mito, e mi ha detto che il passaggio è stato perfetto, poi ho perso un po' nella seconda frazione. Il primo passaggio l'ho fatto sui 28''3, che sui 50 metri equivale e circa un secondo in meno, dunque sono molto vicina al mio personale, ottenuto al pomeriggio”.
Per la Felici non si tratta della prima esperienza internazionale, ma i Giochi Europei sono senz'altro l'evento sportivo più importante al quale partecipa.
“Un po' di tensione c'è -racconta-, è normale quando si compete con atleti molto forti. Ai Giochi dei Piccoli Stati gli avversari si affrontano atleti che, più o meno, sono al nostro livello, qui davvero ci troviamo a competere con tutta Europa. Nonostante fossero batterie, e al mattino, c'era anche una bella cornice di pubblico e, il tifo, anche se non è per noi, aiuta sempre”.
Beatrice tornerà in vasca venerdì mattina. Domani, invece, sarà la volta di Elena Giovannini, impegnata al mattino nelle batterie dei 400 stile libero, mentre giovedì affronterà i 200 stile.