Argento per Ercolani volta, ancora bronzo per Ragni Vannucci

NEWS

Argento per Ercolani volta, ancora bronzo per Ragni Vannucci

PALLAVOLO - Brutto ko per la nazionale maschile di pallavolo, Tabarini e compagni dopo due set giocati alla pari e conclusi sull'1-1 cedono di schianto al Lussemburgo che li supera con il punteggio di 3-1 (23/25, 25/18, 14/25, 12/25).


BEACH VOLLEY – Primo successo per i ragazzi del beach volley che superano i padroni di casa dell’Islanda con una prova più convincente in due set (10-21, 15-21).


TENNISTAVOLO – Dal tennistavolo arriva un’altra meravigliosa medaglia di bronzo. La coppia Ragni-Vannucci, già bronzo a squadre bissa il risultato nella gara di doppio. I sammarinesi vincono il loro girone battendo Monaco (oro a squadre) e Andorra (ko contro Cipro) poi cadono in semifinale contro il Lussemburgo. Il doppio rosa formato da Letizia Giardi e dalla giovanissima Chiara Morri (una delle più giovani atlete di sempre ai Giochi dei Piccoli Stati d’Europa non avendo ancora compiuto 13 anni) sono incappate in un girone di ferro e nonostante una buona prova sono state escluse dalla semifinale.


NUOTO – San Marino fa i conti con l’ennesima medaglia di legno, Elena Giovannini nella finale dei 200m stile libero donne chiude ai piedi del podio con 2.08.29, ottava nella stessa competizione Sara Lettoli con 2.11.84. Nei 50m stile libero Beatrice Felici chiude soltanto quinta con il tempo di 27,60, settimo posto nella stessa finale per Martina Ceccaroni con 27,83.


GOLF – Continua la buona prova di Tommaso Soragni, Marco Pelliccioni e Casey Calmi. Il trio sammarinese non è ancora riuscito ad agguantare il podio ma avrà a disposizione altri due giorni di gara. Al momento la squadra guidata da Verardo è al quarto posto a pochi colpi da Andorra. Nella gara singolare Casey Calmi e Tommaso Soragni sono parimerito al sesto posto.


ATLETICA – E' lo specialista delle gare a ostacoli il primo sammarinese a conquistare la medaglia d'argento. Andrea Ercolani Volta chiude al secondo posto la gara dei 400 metri ostacoli e sale sul podio!
Il sammarinese era l'unico salito sull'aereo per l'Islanda senza il minimo di qualificazione, la Federazione e la Commissione Tecnica gli avevano concesso la possibilità di gareggiare nonostante il suo miglior risultato annuale fosse di 4 secondi superiore al limite richiesto. Questa sera, al Laugardalsvollur Stadium la piacevole sopresa.

Andrea Ercolani Volta: "Sinceramente non me l'aspettavo ma d'altra parte è il bello delle gare. Ho dato tutto nonostante il freddo non mi abbia aiutato, ci siamo subito staccati in tre e quando ho visto che il concorrente che se la giocava con me è inciampato sull'ostacolo ho pensato che la medaglia era alla portata. E' stata una gara durissima ma mi ripaga dei sacrifici fatti. Non dovevo esserci? E' vero, ecco perchè questa medaglia è per tutti quelli che hanno creduto in me..."
L’americano con passaporto sammarinese Joe Guerra ha chiuso all’ottavo posto i 1500 metri, Martina Muraccini a chiuso con tre nulli la sua gara di salto in alto.
L'argento di Andrea Ercolani Volta chiude le gare di oggi, poco prima della gioia del sammarinese nei 400m ostacoli (comunicato stampa già inviato) erano scesi in pista anche Francesco Molinari e Federico Gorrieri. Molinari aveva mancato la finale dei 200metri mentre Gorrieri ha chiuso al quinto posto nel salto in lungo.