COMUNICATO STAMPA FEDERSCI

NEWS

COMUNICATO STAMPA FEDERSCI

La Federazione Sammarinese Sport Invernali, prendendo atto con stupore e rammarico della recente comunicazione dell’Hearing Panel della Federazione Internazionale dello Sci riguardante la squalifica della sciatrice thailandese Vanessa Vanankorn e di alcuni giudici e dirigenti sportivi colpevoli di aver falsato quattro competizioni internazionali tenutesi a Krvavec in Slovenia, comunicazione nella quale è citata anche l’atleta sammarinese Federica Selva, intende doverosa una precisazione: Federica Selva non si è resa colpevole di alcun illecito e il suo nome è riportato nella comunicazione ufficiale della FIS unicamente perché, con l’annullamento delle competizioni disputate in Slovenia a causa di una accertata corruzione da parte dello staff dell’atleta thailandese Vanessa Vanankorn, non avrebbe preso parte ad un numero sufficiente di gare necessarie per la qualificazione ai Giochi Olimpici di Sochi 2014.
Non vi sono, sanzioni, squalifiche né particolari decisioni relative all’atleta sammarinese né alle altre partecipanti (ovviamente esclusa la thailandese Vanankorn per la quale è stata proposta una squalifica di quattro anni) se non una nota nella quale la stessa FIS annuncia la trasmissione della comunicazione al Comitato Olimpico Internazionale (CIO) delle decisioni prese in relazione alle gare di Krvavec.
La Federazione Sammarinese Sport Invernali convinta che l’integrità e la correttezza nello sport siano valori imprescindibili e fondamentali che hanno da sempre caratterizzato l’impegno nel mondo dello sci della Federazione stessa, ha già attivato una serie di colloqui con gli organi sportivi preposti e con la Federazione Internazionale dello Sci a cui ha garantito piena collaborazione esprimendo ferma condanna per la condotta disdicevole ed immorale di quanti coinvolti nella triste vicenda.
In attesa della decisione finale del board del prossimo 18 novembre e delle successive scelte del CIO, chiamato a convalidare la partecipazione alla gara olimpica di Sochi 2014 di Federica Selva, la Federazione Sammarinese Sport Invernali si conferma assolutamente estranea ad ogni forma e/o tentativo di alterazione delle gare e, profondamente colpita per quanto accaduto e per le eventuali conseguenze alle quali potrebbe incorrere la sammarinese, intende ringraziare tutti coloro i quali si sono adoperati per far luce sull’incresciosa vicenda.