Al via l'Europeo e l'Italiano di tiro con l'Arco

NEWS

Al via l'Europeo e l'Italiano di tiro con l'Arco

San Marino ospita oltre 1000 arcieri

Domani, con la Cerimonia d’apertura fissata per le 12 (Palestra del Multieventi Sport Domus) si apriranno ufficialmente il Campionato Europeo Indoor di tiro con l’arco e il Campionato Italiano Indoor 3D che San Marino ospiterà fino a domenica. L’evento, organizzato dalla Federazione Sammarinese Tiro con l’Arco con la collaborazione dei Lunghi Archi di San Marino e de Gli Arcieri del Titano sotto il patrocinio del Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese e delle Segreterie di Stato per il Turismo e lo Sport e per il Territorio e l’ambiente porterà sul Titano oltre 1500 persone tra atleti, tecnici e semplici appassionati. L’organizzazione dei due tornei è stata affidata alla Federarco biancazzurra dalla Federazione Internazionale IFAA e dalla Federazione Italiana FIARC con le quali da sempre i rapporti istituzionali sono ottimi. Il quartier generale dell’evento è fissato al Multieventi Sport Domus di Serravalle anche se, visto l’alto numero di iscritti, si sono rese necessarie strutture private per la disputa di parte della competizione (capannone Kennel Club e Beach Planet di Cailungo).
Questa mattina la sala conferenze del San Marino Stadium ha ospitato la conferenza stampa di presetazione alla quale sono intervenuti il Segretario di Stato per il Turismo e lo Sport Teodoro Lonfernini, il Presidente del CONS Gian Primo Giardi, il Presidente della FIARC Alessandro Salvanti e il “padrone di casa” Presidente della Federazione Sammarinese Tiro con l’Arco Luciano Zanotti.

Teodoro Lonfernini (Segretario di Stato per il Turismo e lo sport): “E’ un piacere e un onore patrocinare un evento come questo. Un evento importante per il valore sportivo internazionale che ha ma non solo. Organizzare i Campionati Europei e Italiani sul Titano significa anche riempire molte strutture alberghiere e concedere opportunità a tutto il comparto ricettivo. Questo evento ha però anche tanti altri importantissimi valori sportivi e politico/sportivi. Esalta la collaborazione con la Federazione Italiana e con le autorità sportive italiane, esalta la collaborazione fra le nostre strutture interne, la Federazione stessa, la Segreteria, il CONS, i club affiliati, il Multieventi e alcune strutture private ma soprattutto dimostra che se siamo tutti concentrati su un obiettivo possiamo fare grandi cose. Godiamoci questo week end poi focalizziamoci sul cammino verso i Giochi dei Piccoli Stati del 2017 che rappresenteranno qualcosa di straordinario per San Marino. Complimenti a tutti e anche alla stampa che ha saputo esaltare con titoli molto coinvolgenti l’organizzazione di questo Europeo. In bocca al lupo”.

Gian Primo Giardi (Presidente CONS): “Il percorso della Federazione Sammarinese Tiro con l’Arco negli ultimi anni è un percorso fatto di grandi risultati. Credo che questo sia merito di un presidente vulcanico come Luciano Zanotti ma anche di una base fatta di tante persone che remano nella stessa direzione. C’è collaborazione fra i due club affiliati e questo purtroppo non sempre è scontato. Per ottenere grandi risultati serve sempre la collaborazione di tutti. L’auspicio mio e del CONS è che tutto possa procedere per il meglio e che gli atleti che prendono parte alle competizioni possano restare soddisfatti dell’organizzazione. Da Presidente del CONS mi auguro anche che al termine di questo evento la Federazione possa preparare, con lo stesso entusiasmo, un piano vincente che ci porti ai Giochi dei Piccoli Stati del 2017, Luciano Zanotti e la FSTA ci hanno già stupito nel 2012 quando ottennero una wild card per le Olimpiadi di Londra e un anno dopo quando portarono una squadra ai Giochi del Mediterraneo. Sono certo che vorranno farlo ancora per l’edizione di casa dei Giochi”.

Luciano Zanotti (Presidente Federazione Sammarinese Tiro con l’Arco): “Grazie di cuore a tutti. Manca ancora un giorno all’apertura dell’Europeo e dell’Italiano indoor ma io mi sento già di dover ringraziare autorità, collaboratori, sponsor, club e CONS per la collaborazione fornita a quello che a tutti gli effetti è già un evento di successo. Quando la Federazione Internazionale e la Federazione Italiana ci hanno proposto di portare qua questo evento siamo stati un po’ titubanti ma poi abbiamo capito che si trattava di un premio per la qualità del lavoro che stiamo facendo con il tiro con l’arco e non ci siamo voluti far scappare questa opportunità. E’ tutto molto complicato, ospitare un migliaio di persone significa anche metterle a loro agio, preparare i campi, mettere tutto in sicurezza, dare serenità agli atleti in gara e non far mancare loro nulla. Non è facile ma credo che chi uscirà di qui potrà dirsi soddisfatto…
Raccolgo con piacere le spinte del Segretario di Stato per lo Sport e del Presidente del CONS che mi chiedono di guardare con attenzione al futuro mirando i Giochi del 2017. Quello per noi è già da tempo un obiettivo”.

Alessandro Salvanti (Presidente FIARC): “Nell’organizzare questo evento a San Marino abbiamo sempre avuto la sensazione di collaborare con un’intera nazione e non solo con la Federarco con la quale c’è un rapporto meraviglioso. Qui c’è lo spirito di uno Stato, la voglia di fare delle istituzioni è pari a quella degli appassionati di arceria. Stiamo superando ogni record di iscritti e di partecipazione e credo di poter dire che è merito della vostra incredibile organizzazione e delle vostre strutture ospitali e all’avanguardia. Avremo oltre 350 iscritti all’Europeo e oltre 500 iscritti al Campionato italiano, per noi è una sfida importante, i numeri aumentano l’impegno, ma non siamo impreparati. Anche noi come voi nel 2017 avremo un grande evento, il mondiale, e vorrei organizzarlo come voi avete organizzato questo Europeo. Grazie a tutti, vedrete che le grandi aspettative create saranno pienamente rispettate”.