Scelta la mascotte dei XVII Giochi dei Piccoli Stati

NEWS

Scelta la mascotte dei XVII Giochi dei Piccoli Stati

Durante la Cerimonia d’Apertura dei Giochi della Gioventù Sammarinese, andata in scena questa mattina allo stadio del baseball di Serravalle con il taglio del nastro da parte del Presidente del CONS Gian Primo Giardi, e dei Segretari di Stato Teodoro Lonfernini e Giuseppe Maria Morganti, è stata svelata la mascotte dei Giochi dei Piccoli Stati San Marino 2017.
A seguito del bando di concorso indetto nel mese di marzo da CONS e Comitato Organizzatore “San Marino 2017 “ in collaborazione con la Segreteria di Stato alla Pubblica Istruzione e la Segreteria di Stato allo Sport, riservato agli studenti sammarinesi delle scuole elementari, medie e superiori, sono pervenuti, entro la data prestabilita del 30 maggio, oltre 80 elaborati che sono stati esaminati da una giuria mista composta da rappresentanti del Comitato Organizzatore dei Giochi, delle due Segreterie e da due insegnanti.
Tra tutti è stato scelto il soggetto elaborato graficamente dal sedicenne Francesco Gatti, studente di Serravalle dell’Istituto Tecnico Industriale, che ha presentato un originale geotritone. La mascotte dei Giochi dei Piccoli Stati 2017 è un anfibio diffuso negli anfratti e nel sottosuolo del Monte Titano, che sfoggia la pettorina numero 301, a simboleggiare la data di fondazione della Repubblica di San Marino, ed elementi tipici della tradizione sammarinese, quali la bandiera, la balestra e il cappello dei tamburini sammarinesi.
Al vincitore, cui vanno le congratulazioni del Comitato Olimpico e del Comitato Organizzatore, sarà assegnato in premio un biglietto aereo in occasione dei prossimi Giochi dei Piccoli Stati in Islanda nel 2015 e l’abbigliamento ufficiale del CONS.
Il Comitato esprime vivo ringraziamento ed apprezzamento nei confronti di tutti gli studenti che hanno partecipato al concorso, dimostrando impegno, capacità e fantasia.
Dopo la volpe "Rino", mascotte della prima edizione dei Giochi dei Piccoli Stati d'Europa, svoltisi a San Marino nel 1985, e il riccio "Rasta" mascotte dei Giochi 2001, il geotritone sarà il prossimo portafortuna della squadra biancazzurra nella terza edizione che si svolgerà sul Titano nel 2017.