I numeri di San Marino ai Giochi Olimpici Invernali

NEWS

I numeri di San Marino ai Giochi Olimpici Invernali

Con la Cerimonia di chiusura di domenica sera vanno in archivio le Olimpiadi di Sochi 2014.
Quella di quest’anno è stata, per la Repubblica di San Marino e il suo Comitato Olimpico Nazionale, l’edizione numero 9. La prima, nel 1976 a Innsbruck, da quella fino a Sochi con due “buchi”: nel 1980 a Lake Placid e nel 1998 a Nagano.
La partecipazione del 2014 vale un doppio record: Federica Selva è stata infatti la prima donna sammarinese a prendere parte ai Giochi Olimpici Invernali mentre Vincenzo Romano Michelotti è stato l’atleta più giovane.
I due pionieri di San Marino alle Olimpiadi furono Giorgio Cecchetti e Maurizio Battistini, che a Innsbruck gareggiarono nello sci alpino. I due atleti che vantano il maggior numero di partecipazioni sono invece Nicola Ercolani nello sci alpino (Calgary, Albertville e Lillehammer) e Andrea Sammaritani nello sci di fondo (Sarajevo, Calgary, Albertiville).
Nella storia di San Marino alle Olimpiadi si ricorda anche la partecipazione nel bob a due a Lillehammer '94 con gli atleti Dino Crescentini, Mike Crocenzi e Jean Pierre Renzi.
Gli altri atleti sammarinesi ai Giochi Olimpici Invernali sono stati invece Francesco Cardelli (Sarajevo e Calgary), Christian Bollini (Sarajevo), Fabio Guardigli e Riccardo Stacchini (Calgary), Jason Gasperoni (Albertville), Gian Matteo Giordani (Salt Lake City) e Marino Cardelli (Torino e Vancouver).
La delegazione più numerosa fu quella di Calgary '88, guidata dal Capo Missione Marino Guardigli, con ben cinque atleti al via, di cui quattro nello sci alpino e uno nello sci di fondo.
La prossima edizione è in programma a Pyongchang, in Corea.